Pubblicato il Lascia un commento

2. introduzioni – ASCENSIONE DEL SIGNORE

12 MAGGIO

ASCENSIONE DEL SIGNORE

GESÙ PRESENTE NELLA CHIESA

L’Ascensione di Gesù alla destra del Padre segna la conclusione della sua missione visibile e palpabile nel mondo, ma segna anche l’inizio della missione della Chiesa nel mondo lungo tutta la storia futura. Tutto ciò che la Chiesa fa per l’evangelizzazione e la salvezza degli uomini e delle donne è Cristo stesso che lo opera. Come la missione di Gesù non ha avuto pretese di potere terreno, così anche la Chiesa ha di mira solo la diffusione del Vangelo con la parola e la testimonianza fedele e perseverante.

PRIMA LETTURA

Fu elevato in alto sotto i loro occhi.
Le domande degli apostoli sono le stesse delle prime comunità, le quali attendevano come imminente il ritorno del Signore Gesù. Ma egli tardava. Così Luca, con la scena dell’Ascensione, libera le comunità dalla delusione di un’attesa sterile e le invita ad assumere consapevolmente e attivamente la prosecuzione della missione di Gesù: portare il Vangelo fino ai confini del mondo e alla fine della storia.

SALMO RESPONSORIALE       

Dal Salmo 46 (47)

Il Signore ha operato la salvezza, per questo il salmista invita tutto il popolo a una liturgia di festa con canti, inni e acclamazioni gioiose.

SECONDA LETTURA

Raggiungere la misura della pienezza di Cristo.
Inizia qui la parte esortativa della lettera agli Efesini. Paolo ci tiene a sottolineare subito tre verità: l’essere cristiani nasce da una chiamata personale di Dio; con il Battesimo tutti apparteniamo alla Chiesa, comunità di fratelli e corpo di Cristo, raccolto nell’unità e nella comunione; ciascuno ha un dono dello Spirito per costruire e far crescere la comunità.

VANGELO

Il Signore fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio.
La conclusione del vangelo secondo Marco è un incoraggiamento alla Chiesa di tutti i secoli. Il Signore è già glorificato e si presenta agli Apostoli per affidare loro la missione che egli ha iniziato e che essi devono continuare in maniera visibile. Ma egli non si allontana, sarà presente e attivo attraverso loro e i loro successori, per sempre.

Lascia un commento