Posted on

8. Anche Noi Vogliamo Capire – 15 marzo 2020

Per aiutare i nostri piccoli a vivere meglio la Liturgia della Parola 

 

 

 


3ª domenica di Quaresima «A» – 15 marzo 2020 – colore viola
Come acqua che disseta

Lo sapete tutti: senz’acqua la vita non esisterebbe.
Ma gli esseri umani hanno sete di molte cose: considerazione, affetto, risposte, saggezza, spiritualità…

Gesù è l’acqua viva che può dissetare il mondo.

 

 

 

PER CAPIRE

 

• Dammi da bere. La richiesta di Gesù non è così ovvia. I buoni ebrei non rivolgevano la parola ai samaritani, visto che essi adoravano Dio su alcuni monti della regione e non in Gerusalemme. Gesù restituisce dignità a questa donna, dimostrando di conoscerla meglio di quanto lei possa immaginare, e a tutto il suo popolo: la salvezza che sta annunciando è per tutti!
• Il Messia. È lui l’inviato di Dio che ha il compito di parlare a suo nome e di ripristinare la giustizia. Dio è ovunque, spirito e verità; nessuno si può arrogare il diritto di lasciare fuori coloro che compiono il bene, in nome di un privilegio passato o di una presunta superiorità.
• La parola della donna. La donna non può tacere la gioia dell’incontro con Gesù. Diventa l’esempio di tutti i discepoli, che con la vita testimoniano di aver ricevuto un dono unico e liberante: Gesù è qui perché abbiamo la vita, piena ed eterna, come acqua che soddisfa ogni sete del mondo.

L’IMPEGNO
Siamo noi l’acqua che può togliere la sete di una persona a noi cara!

Guardiamoci attorno e individuiamo una buona azione che le può dare sollievo.

Ne sarà felice, e certamente ci contagerà con un bel sorriso di riconoscenza.

 

 

 

Le parole da capire sono preparate da Pierfortunto Raimondo e sono presenti, insieme ad altro materiale, nella rivista Dossier Catechista – LDC”