Liturgia

Preghiere dei fedeli - Natale - Anno A

Da "Preghiere dei Fedeli" Enzo Bianco - © Elledici

pdfScarica la versione pdf

Messa della Notte

Celebrante. Il Verbo di Dio si è fatto uomo come noi, fragile bambino, destinato alla morte, ma venuto per aprirci la via del cielo. Nella Preghiera dei fedeli chiediamo al Padre che tutti gli uomini accolgano con gratitudine questo dono del suo amore.

Lettore. Preghiamo insieme e diciamo:
Padre, che ci doni il tuo Figlio Gesù, ascoltaci.

  1. Preghiamo per la santa Chiesa. La festa del Natale è festa di tutti i credenti nel Signore. Perché i cristiani sappiano, come Maria, annunciare e donare al mondo Gesù Cristo, nel segno della povertà, della tenerezza e dell'amicizia, preghiamo.
  2. Per i popoli travagliati da guerre e forti tensioni sociali. Perché nella luce del Natale vogliano abbandonare la via della violenza e della guerra, e intraprendere insieme il cammino faticoso ma costruttivo della concordia, preghiamo.
  3.  Per i bambini che nascono in questi giorni. In ognuno di essi noi leggiamo il segno che «Dio - come ha detto un poeta - non è ancora stanco degli uomini». Ma non pochi nascono in situazioni di penuria e disagio. Perché almeno nel Natale tutti i piccoli trovino tenerezza e affetto, e possano crescere nella gioia, preghiamo.
  4. Per la terra di Palestina, patria di Gesù. Ci spiegano gli studiosi che il nome Gerusalemme significa città della pace, e Betlemme casa del pane. Perché tutti i popoli che riconoscono in queste terre, cariche di storia, la loro patria spirituale, vi trovino motivo non di guerre e contese, ma di concordia e di pace, preghiamo.
  5. Per la nostra comunità (parrocchiale), qui riunita in questa notte santa. La luce del Natale renda i nostri occhi capaci di vedere la tristezza che c'è nel volto di alcuni che ci stanno accanto. Perché essi possano trovare una parola buona sulle nostre labbra, l'amicizia nel nostro cuore, e le nostre mani pronte al dono, preghiamo.

Celebrante. O Dio nostro Padre, in questa notte santa tu offri al mondo il tuo figlio Gesù, nato da Maria. Noi avvertiamo la sublimità di questo mistero. E ti preghiamo: fa' che Gesù possa nascere nei cuori di tutti gli uomini della terra. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen

Messa dell'aurora

Celebrante. La buona notizia che da duemila anni il Salvatore del mondo è presente tra noi possa fortificare i deboli, illuminare i dubbiosi, consolare chi è nel dolore. Siano questi i sentimenti che ispirano la nostra preghiera.

Lettore. Preghiamo insieme e diciamo:
Manifesta a tutti i popoli la tua salvezza.

  1. Preghiamo per la santa Chiesa di Dio, oggi in festa. Perché ogni cristiano ascolti come i pastori di Betlemme la voce del Signore, e come Maria sappia annunciare e donare al mondo Cristo Gesù, venuto a noi nel segno della povertà e della mitezza, preghiamo.
  2. Per tutti gli uomini della terra. Il Signore è venuto a piantare la sua tenda tra noi, come uno di noi. Perché tutti, sull'esempio dei pastori, sappiano riconoscere in quel bambino - così simile ai nostri bambini - il Signore del mondo, il volto visibile di Dio invisibile, il Salvatore atteso, preghiamo.
  3. Per i troppo indaffarati e distratti. L'universo è pieno di cose belle perché sono creature di Dio, ma capaci anche di fare velo ai valori dello spirito. Perché in questo tempo del Natale sappiamo alzare il capo dalle occupazioni materiali, e trovare il tempo dell'incontro con il Signore, preghiamo.
  4. Per i poveri ed emarginati. Contempliamo Gesù nato nella povertà di una grotta, e constatiamo che sono tanti nel mondo quelli che non trovano i mezzi e la forza di risollevarsi a un livello di vita dignitosa. Perché i profughi, gli emarginati, i senza tetto e senza lavoro trovino in una società più giusta uno spazio adeguato, e una vita degna dell'uomo, preghiamo.
  5. Per la nostra comunità (parrocchiale). L'allegra aria natalizia che respiriamo porta a volte le persone benestanti a festeggiare con inutili sprechi. Perché la gioia vissuta in questi giorni ci renda più sensibili verso chi soffre o è solo e dimenticato, preghiamo.

Celebrante. O Padre, tu conosci la fragilità del cuore umano nel compiere il bene. Ti preghiamo per l'intercessione di Maria: mandaci ancora e sempre il tuo Figlio, perché ci insegni a realizzare nel mondo il tuo Regno nella carità. Per Cristo nostro Signore. Amen

Messa del giorno

Celebrante. Gesù, Verbo incarnato, dono di Dio agli uomini, si è fatto compagno di viaggio nella nostra vita. Ora nella Preghiera dei Fedeli diciamo il nostro grazie al Padre, e gli chiediamo il dono della coerenza cristiana.

Lettore. Preghiamo insieme e diciamo:
La tua luce risplenda su di noi, Signore.

  1. Per la santa Chiesa. Nel Natale il Figlio di Dio ha voluto condividere la nostra condizione e farsi uomo come noi. Perché aiuti oggi il Papa, i vescovi, i sacerdoti, i consacrati e tutti i cristiani a diventare, come lui, capaci di amore e donazione senza limiti, preghiamo.
  2. Per la pace nel mondo. Essa è frutto della buona volontà dell'uomo, ma è soprattutto dono prezioso di Dio. Perché il Signore Gesù raduni i dispersi, spezzi le catene degli oppressi, porti la speranza agli sfiduciati, e trasformi tutti noi in operatori di giustizia e di pace, preghiamo.
  3. Per il nostro paese, l'Italia, popolo di battezzati, che si professano cristiani ma non sempre vivono nella coerenza della fede. Perché il Natale riporti nei nostri cuori la speranza di un mondo migliore, e la volontà di impegnarci per quei valori che Gesù è venuto a proclamare: la giustizia, l'amore e la fraternità, preghiamo.
  4. Per i bambini e i ragazzi delle nostre famiglie. Natale è anche la loro festa, noi oggi abbondiamo in regali e segni di affetto. Perché comincino a guardare a Gesù come al loro più grande amico, e si dispongano a crescere come lui in età, grazia, sapienza e amore, preghiamo.
  5. Per la nostra comunità (parrocchiale). Corriamo sempre il rischio di fare del Natale un'occasione solo di regali e di spese superflue. Perché sappiamo invece farlo diventare un'autentica festa cristiana, coinvolgendo nell'affetto e nella gioia i nostri cari, i nostri vicini, e quanti sono dimenticati o vivono nel dolore, preghiamo.

Celebrante. O Dio nostro Padre, l'ingresso di Gesù Cristo tuo figlio nel mondo è l'evento decisivo per la nostra esistenza e per la storia degli uomini. Aiutaci a prenderne coscienza, perché esso ci cambi dentro e trasformi tutta la nostra vita. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen

Accedi

Se sei un cliente già registrato, accedi compilando i campi sottostanti.

  • :
  • :
Password dimenticata?

News

Presentazione a Napoli del nuovo sussidio estivo edito da Elledici

Presentazione di "Fuori di tenda": sussidio estivo per oratori, estate ragazzi, grest, campi scuola.

L'Ora di Religione

Numero di maggio 2014: la spedizione del numero è iniziata il 10 aprile

Newsletter

Rebecca

 

 

 

 

Il portale dell'editoria religiosa italiana.
A ogni libro il suo lettore a ogni lettore il suo libro.