"Papa Francesco giornalista"

Papa Francesco denuncia il rischio delle fake news e la necessità di un "giornalismo di pace" - 10 grandi firme rispondono al suo appello.

Papa Francesco Giornalista
un libro a cura di Gianpiero Gamaleri e Fabrizio Noli
(Editrice Elledici - Pagine 128 - € 12,00)

VISUALIZZA LA COPERTINA IN JPG.

VISUALIZZA L'ARTICOLO APPARSO SULLA RIVISTA "IL MIO PAPA"

PRESENTAZIONE VIDEO DEL LIBRO

In occasione della Giornata delle comunicazioni sociali che si è celebrata il 13 maggio, esce dalle Edizioni ELLEDICI il libro "Papa Francesco Giornalista" a cura di Gianpiero Gamaleri, sociologo della comunicazione e di Fabrizio Noli, vaticanista del GR-Rai che raccoglie i cinque Messaggi emanati da Papa Francesco dal 2014 ad oggi.
Con un'introduzione di Marco Politi il volume presenta i commenti di prestigiose firme tra cui: l'editorialista del Corriere Milena Gabanelli, il presidente della Federazione della Stampa Beppe Giulietti, il presidente di Sant'Egidio Marco Impagliazzo, il direttore della Civiltà Cattolica Antonio Spadaro, il presidente della commissione pastorale per la famiglia Vincenzo Paglia, i filosofi Gian Piero Jacobelli e Marco Guzzi, padre Federico Lombardi già portavoce del Papa, la presidente dell'UCSI Vania De Luca, il commissario dell'Autorità per le comunicazioni Mario Morcellini.
In questo lavoro ancora una volta Papa Francesco dimostra di saper provocare reazioni molto attente anche dal mondo laico, specie con il sul ultimo messaggio del 2018 dedicato ai rischi delle "fake news" e alla sfida di un autentico giornalismo di pace.


Rif. Gianpiero Gamaleri 3356368953 - Fabrizio Noli 3357802311


Presentazione
Giornalista... peccato nun è!
di Gianpiero Gamaleri e Fabrizio Noli


E' irriguardoso o addirittura sbagliato attribuire a un Papa la qualifica di "giornalista"? Non nel senso professionale del termine, certo: Francesco ha una missione diversa e ben più ampia. Ma semplicemente per sottolineare la sua attitudine a comunicare con efficacia, magari creando "titoli" capaci di fare invidia al direttore di un grande giornale.

Crediamo che Papa Francesco abbia questa capacità e che riconoscergliela significhi capire meglio anche la sua azione teologica e pastorale, aperta verso tutti per farsi capire nel modo più diretto.

Prendiamo alcune sue espressioni che già da ora sono destinate a caratterizzare il suo pontificato. Eccone una piccola raccolta:

• Ah! quanto vorrei una Chiesa povera e per i poveri!
• Perché loro e non io (ripetuta durante le sue visite ai carcerati)
• Chi sono io per giudicare?
• La prima predica di Gesù nella stalla è stato un pianto.
• Il Vangelo è stato "ristampato" in tantissime edizioni delle vite dei santi


E la sua attitudine a considerare il giornalismo come una forma espressiva importante è racchiusa nella sua frase:


• Il giornalismo è la prima bozza della storia.


I documenti in cui Francesco ha manifestato in modo più compiuto e sistematico il suo pensiero sull'etica e la prassi della professione giornalistica sono i cinque Messaggi per le Giornate Mondiali delle Comunicazioni Sociali promulgati nell'arco del suo pontificato, dal 2014 ad oggi.

Cinque sono i Messaggi qui presentati e cinque sono le parole-chiave in essa evidenziate:

2018 - Pace, ponendo al centro le persone che, libere dalla bramosia, sono pronte all'ascolto e attraverso la fatica di un dialogo sincero lasciano emergere la verità

2017 - Speranza, riconoscendo come Dio stesso, nello scenario drammatico di questo mondo, stia componendo la trama di una storia di salvezza

2016 - Misericordia, che, citando Shakespeare, "scende dal cielo come il refrigerio della pioggia sulla terra. È una doppia benedizione: benedice chi la dà e chi la riceve".

2015 - Famiglia, primo luogo in cui impariamo a comunicare, ad abbracciarsi, sostenersi, accompagnarsi, decifrare gli sguardi e i silenzi, ridere e piangere insieme.

2014 - Incontro, come nella parabola del Buon Samaritano, ove si esalta la comunicazione come "prossimità", capace di raggiungere le periferie esistenziali.

Su queste parole abbiamo chiamato a riflettere significative personalità del mondo della cultura e del giornalismo, con diverse funzioni e diversi orientamenti. A loro va il nostro ringraziamento perché sono i veri autori di questo lavoro.

© Istituto Bernardi Semeria - Editrice Elledici P.I./C.F. 00070920053 - Tutti i diritti riservati • Privacy • Termini e condizioni
Il tuo Carrello
Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK
Il tuo Carrello