E' arrivato il nuovo sussidio per l'estate in oratorio 2017: THESAURUS E IL SENTIERO PROIBITO.

L'Editrice ELLEDICI
la Pastorale Giovanile di Torino
l'associazione NOI ORATORI (Torino Oratori Piemontesi)
la Cooperativa Sociale ET Educatori di Territorio  

presentano il nuovo

Sussidio per l'estate in oratorio

THESAURUS
e il Sentiero Proibito 
(Editrice Elledici - Pagine 160 - € 11,90)  

VISUALIZZA L'INTRODUZIONE IN PDF.

VISUALIZZA LA PRESENTAZIONE DEI PERSONAGGI IN PDF.

 

INTRODUZIONE

Pronti per una nuova avventura?

Si avvicina l'estate con il suo carico di opportunità educative. Un tempo privilegiato per l'oratorio di cui essere protagonisti creativi e propositivi.
Il presente sussidio vuole anzitutto offrire materiali di qualità, freschi e di pronto utilizzo a supporto di tutte le proposte degli oratori e delle parrocchie che in ogni stagione e soprattutto nel periodo estivo offrono ai bambini e ai ragazzi spazi di crescita e di maturazione all'interno del progetto e della proposta di vita di Gesù.


LA STORIA
L'avventura è tratta dal romanzo di Moony Witcher, Il sentiero proibito, edito dalla Elledici.
Si svolge a Valle Persa, un villaggio immerso in una natura meravigliosa di prati e boschi. Due gruppi di ragazzi si stanno preparando da tempo ad una sfida che verrà celebrata nel solstizio d'inverno alla presenza di tutti gli abitanti del villaggio. Un rito che esige il rispetto di regole contenute in tre libri antichi di immenso valore e che assicurerà per un nuovo anno l'armonia con la natura e tra gli abitanti tutti.
Forse, tra questi ragazzi verrà scelto colui che affiancherà i grandi saggi nella custodia del Thesaurus, un misterioso tesoro nascosto nella Montagna Sacra, oltre il Sentiero Proibito e l'Arco dei Tronchi Vivi.
Ma qualcuno tradirà, travolto dall'avidità e dalla sfiducia nei grandi Saggi, mettendo in pericolo la vita degli altri e l'armonia del villaggio.
Ed il perdono finale, ricevuto e donato, indicherà la strada per una nuova armonia e per la scoperta del vero tesoro da custodire gelosamente.


AMBIENTAZIONE FANTASY E VITA CONCRETA
Ma la trama intrigante, i colpi di scena, l'indefinito tempo a Valle Persa sono in realtà solo l'occasione per incontrare personaggi e situazioni molto attuali e rileggere la vita e il mondo dei bambini e dei ragazzi di oggi, con le loro contraddizioni e i loro dubbi, con i loro slanci di entusiasmo e le loro crisi e tradimenti. E soprattutto con il loro bisogno di incontrarsi con un amore grande e misericordioso capace di vincere le loro debolezze e l'incapacità di vivere gli ideali con coerenza e sacrificio.

I TEMI DEL SUSSIDIO
Ci sono alcuni temi principali che sono come il tessuto connettivo della storia.
● Le sfide che i ragazzi sono chiamati ad affrontare, vissute all'interno del
gruppo dei pari.
● Il proprio progetto di vita da costruire con fedeltà creativa alle regole.
● Il rapporto con il mondo degli adulti che propongono le regole.
● Il sentiero da percorrere per realizzare i desideri di successo e di futuro e per conquistare la saggezza.
● La vita come vocazione.
● La misericordia come forza per la nostra debolezza.
● Il riconoscimento dei propri errori e il perdono reciproco come punto di partenza di ogni rinascita.
Ma il macro tema che riassume tutte le proposte, è tratto dal documento preparatorio per il Sinodo dei Giovani: "Prendere decisioni e orientare le proprie azioni in situazioni di incertezza e di fronte a spinte interiori contrastanti è l'ambito dell'esercizio del discernimento. Si tratta di un termine classico della tradizione della Chiesa, che si applica a una pluralità di situazioni. Vi è infatti un discernimento dei segni dei tempi, che punta a riconoscere la presenza e l'azione dello Spirito nella storia; un discernimento morale, che distingue ciò che è bene da ciò che è male; un discernimento spirituale, che si propone di riconoscere la tentazione per respingerla e procedere invece sulla via della pienezza di vita. Gli intrecci tra queste diverse accezioni sono evidenti e non si possono mai sciogliere completamente".
L'idea è quella di concentrarsi sullo sforzo di discernimento, sulla capacità di saper scegliere per il bene già da piccoli. Con la speciale sottolineatura, così evidente nella storia narrata, che scegliere per il bene non significa soltanto porsi dei buoni obiettivi, non riguarda unicamente la meta. Scegliere il bene è questione di stile e il modo in cui percorriamo la strada conta quanto la meta cui miriamo o che raggiungiamo. Il modo in cui noi facciamo le cose dà loro un senso.
Riassumendo il concetto con uno slogan potremmo dire "Lo Stile del Bene", la scelta quotidiana di un modo di incontrare le persone, affrontare le situazioni della vita. Su questa linea si possono leggere tutte le attività formative, come tutte le preghiere che verranno proposte.


LE TAPPE E I MATERIALI
La parte introduttiva, quella che stai leggendo ora, con la presentazione dei personaggi (sei ragazzi, tre saggi e l'aquila), alcune griglie generali con le tematiche formative suddivise per età e la mappa di Valle Persa.
La parte centrale si articola in dieci tappe. Contiene la narrazione della storia, de Il Sentiero Proibito, suddiviso anch'esso in dieci capitoli di cui conserva i titoli.
L'unica differenza si trova nelle due tappe finali in cui i fatti e i titoli delle tappe hanno un diverso ordine narrativo. Questa inversione permette di concludere il percorso sottolineando il perdono finale e dando la possibilità di organizzare una festa particolarmente gioiosa.
Per ogni capitolo troverete i seguenti elementi.

Un disegno introduttivo e il titolo della puntata.
Può essere ingrandito come scenografia del giorno o della settimana o
utilizzato nei volantini. Aiuta la fantasia dei ragazzi ad entrare nel mondo fantastico di Valle Persa e a far propri i sentimenti e i problemi dei protagonisti.
La narrazione essenziale ma completa di ciò che accade.
Questo riassunto può essere letto ai ragazzi, raccontato con entusiasmo, sceneggiato dagli animatori. Può anche essere arricchito dai particolari raccolti direttamente dal libro di cui raccomandiamo comunque la lettura.
Due giochi ambientati nella puntata.
Alcuni sono completamente inventati, altri sono adattamenti di classici giochi. Non sono differenziati per le varie età, ma possono essere ulteriormente adattati alle singole esigenze.
Le proposte per un percorso di animazione formativa suddiviso in tre
fasce d'età.

Partendo da brevi citazioni del libro si concentra l'attenzione su un tema formativo articolato in tre fasce d'età, secondo le suddivisioni che s'incontrano ormai sovente nell'organizzazione delle attività estive degli oratori.
Per ogni fascia di età si forniscono suggerimenti per due percorsi.
- Il primo è rivolto agli animatori, alle attenzioni educative che devono avere, alla maturazione e coerenza che il servizio di animazione comporta.
- Il secondo è rivolto ai bambini e ai ragazzi proponendo un'attività concreta a cui deve seguire una breve discussione in gruppo, guidata dagli animatori.
Una preghiera a tema
Semplice ma di contenuto, può essere fatta, con i dovuti adattamenti, al mattino o alla sera. Nel sito www.estalive.it, portale di tutti i nostri sussidi, potrete trovare anche una canzone da utilizzare come introduzione alla preghiera o come preghiera stessa (chi canta prega tre volte).


L'ultima sezione (materiali) contiene una serie di suggerimenti legati all'impostazione generale dei giochi, ai punteggi, proposti quest'anno in un modo più articolato, all'ambientazione degli spazi in oratorio, al coinvolgimento dei genitori in feste e celebrazioni e ad altre proposte per arricchire l'estate e farla diventare unica ed indimenticabile.

L'INNO E LE ALTRE CANZONI
Come ogni anno, il sussidio è corredato da alcune canzoni originali. Quest'anno sono tre.
Grande festa in città
Un inno ballabile. Può essere usato per il richiamo dell'accoglienza, per i momenti di festa e per sottolineare anche i contenuti della storia.
È pensato come la danza del paese che si raduna per assistere alla grande sfida del Solstizio d'inverno. Un momento di festa coinvolgente e entusiasta. Sul sito www.estalive.it è disponibile un filmato con i passi della danza, il file audio con le parole e la base musicale.
Tra le tue mani
Un canto da utilizzare alla preghiera serale, facendolo ascoltare o suonandolo semplicemente con la chitarra. E magari qualcuno lo ascolterà prima di andare a dormire.
Insieme è più bello
Per gli animatori. Da utilizzare già dalla formazione prima dell'estate per creare gruppo, senso di unità e per far riflettere sulle motivazioni del proprio impegno anche nei momenti più faticosi.


WWW.ESTALIVE.IT

È il portale dei sussidi che ogni anno la ELLEDICI propone per l'animazione estiva. Qui potrete trovare materiale integrativo, i disegni a colori in formato digitale, le musiche originali e il video del balletto, le carte da gioco per i punteggi, schede di lavoro e suggerimenti "work in progress". Se volete contribuire scrivete o inviate materiale a thesaurus@elledici.org.

VISUALIZZA L'INTRODUZIONE IN PDF.

VISUALIZZA LA PRESENTAZIONE DEI PERSONAGGI IN PDF.

 


© Istituto Bernardi Semeria - Editrice Elledici P.I./C.F. 00070920053 - Tutti i diritti riservati • Privacy • Termini e condizioni
Il tuo Carrello
Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK
Il tuo Carrello