Esperienza religiosa e psicologia.

Un libro impegnativo,
che affronta situazioni della vita che riguardano tutti

L'esperienza di fede,
una parola semplice per una realtà complessa

ESPERIENZA RELIGIOSA E PSICOLOGIA
di Giovanni Cucci

Editrice Elledici - Pagine 432 - € 22,50

Noi sentiamo che anche una volta risolte
tutte le questioni scientifiche,
i nostri problemi più importanti
non sarebbero minimamente sfiorati.

L. Wittgenstein

 

I rapporti tra psicologia e religione non sono mai stati dei più armonici e pacifici. Un approccio per lo più negativo nei confronti del discorso religioso continua a essere assunto in maniera acritica da parte di molti psicologi e psichiatri.
Questo ampio studio cerca di dimostrare la necessità di un dialogo: religione e psicologia non possono non interagire tra di loro.


Il volume, edito dalla Editrice Elledici (Pagine 432 - € 22.50), dimostra come la dimensione religiosa non può essere eliminata, perché si occupa di problematiche perenni, proprie della cultura di ogni tempo e luogo.
Nella nostra essa non è scomparsa, ma si è piuttosto «spostata» su altri ambiti dell'esistenza, dalla pubblicità al cinema, all'arte, al dibattito televisivo, alla chiacchiera: contrariamente alle apparenze, la società industriale sembra portare a un aumento delle credenze necessarie per vivere.
In questo libro si intende mostrare il vicendevole contributo che, a livelli differenti, psicologia e religione sono chiamate a offrirsi, un apporto che può essere di aiuto al credente come al non credente: la «rappresentazione psichica di Dio», presente in ogni uomo, può diventare motivo di profonda sofferenza e pena, fino al rifiuto di credere. Da qui l'importanza di una riconciliazione affettiva, psicologica e spirituale con il proprio vissuto affettivo.


La presente opera, che esce in una nuova edizione ampliata, cerca di tratteggiare un bilancio delle ricerche in merito, anzitutto presentando l'analisi di Freud della problematica religiosa, in particolare la sua descrizione di Dio in termini di «oggetto interno». In seguito viene mostrata la possibile relazione tra psicologia e fede religiosa nell'ambito dello sviluppo morale, della conversione e della mistica, dell'esperienza del peccato e della morte.

L'autore:
Giovanni Cucci
Gesuita, si è laureato in filosofia presso l'Università Cattolica di Milano. Dopo gli studi di teologia ha ottenuto la licenza in psicologia e il dottorato in filosofia alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, materie che attualmente insegna nella medesima Università. È membro del collegio scrittori de La Civiltà Cattolica. Tra le sue pubblicazioni si ricorda, per la Elledici, La maturità dell'esperienza di fede, Leumann- Roma, Elledici-La Civiltà Cattolica, 2010.

VISUALIZZA L'INTRODUZIONE IN PDF.

VISUALIZZA L'INDICE DEGLI ARGOMENTI IN PDF.

VISUALIZZA IL COMUNICATO IN WORD.

 

 

 

© Istituto Bernardi Semeria - Editrice Elledici P.I./C.F. 00070920053 - Tutti i diritti riservati • Privacy • Termini e condizioni
Il tuo Carrello
Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK
Il tuo Carrello